Densità ossea di perdita di peso


Un gruppo di ricercatori del Colorado ha pubblicato il caso di un completo ritorno alla normale densità ossea dopo molti anni di grave osteoporosi in una paziente gravemente malnutrita con anoressia nervosa.

densità ossea di perdita di peso

Gli autori riferiscono di non conoscere altre pubblicazioni che riportano casi analoghi. Osteoporosi e anoressia nervosa La perdita ossea nei pazienti con AN è multifattoriale: è il risultato di uno squilibrio di ormoni sessuali e di altri fattori endocrini nonché degli effetti diretti della denutrizione.

Inoltre, nei pazienti con AN, nonostante i livelli elevati di ormone della crescita GHil fattore di crescita insulino-simile 1 IGF-1 è ridotto, a causa di uno stato acquisito resistente al GH. Da quel momento, è stata ricoverata in ospedale quasi volte e ha ricevuto cure specialistiche per il trattamento di disordini alimentari in regime di ricovero ospedaliero e residenziale per periodi variabili da alcune settimane a diversi mesi. Il peso più basso raggiunto dalla paziente in età adulta è stato di 19,5 kg cm di altezza, BMI 7,4 e il più alto di 50,8 kg BMI 19,2.

densità ossea di perdita di peso

La paziente non ha mai avuto menarca spontaneo. Ha eliminato la caffeina dalla dieta e consumato ogni giorno un quantitativo di calcio adeguato attraverso una combinazione di dieta e integrazione.

Osteoporosi nell’anoressia nervosa grave. Un caso di studio

Il suo peso a quel tempo variava tra 24 e 35 kg BMI 8,9—13,4. Un anno dopo, a giugnola paziente ha anche iniziato un ciclo di trattamento di iniezioni giornaliere di teriparatide che è continuato per due anni. I risultati della scansione DXA ottenuti a dicembre stati i seguenti: Sito.

densità ossea di perdita di peso